Curriculum … dal 1994 al 2013

1994

Manjra scrive la canzone intitolata “ l’Imperatore ” , sigla della famosa Telenovela di successo “Il Diritto di Nascere ”, di RETE 4, canzone leader del CD della cantante Alessandra Valsecchi, pubblicato dalla POLIGRAM  .

Manjra viene richiesto a Parigi ovest a Mailmaison dai clienti del prestigioso locale “Relaix Saint Cucufà” nelle vicinanze del lago omonimo, per esibirsi in un concertone-live della durata di n° 30 ore no-stop, in occasione del 30° anniversario del locale, con successo.

Nella città di Novara, Manjra viene invitato ad esibirsi cantando accompagnandosi al pianoforte a coda, nel “ Club ” del famoso “Cheff Giorgio ”, per il M° “Romano Mussolini ” e la sua orchestra, composta da musicisti jazz italiani ed internazionali, con il quale poi Manjra con successo interagisce strettamente.

Manjra  partecipa a due trasmissioni televisive per RETE A di Milano e per VIDEOMUSIC, da Red Ronnie nella trasmissione televisiva di successo Roxy Bar.

Scrive parole e musica de “ La preghiera degli Alpini ”  che interpreta con il gruppo musicale Cime Tempestose, prodotto e pubblicato in musicassetta dalla DARGON .

Scrive e pubblica anche un libretto di poesie in tema, “ Il tascabile dell’Alpino ”.

Successivamente, il Coro Alpino Polifonico di 60 elementi del glorioso Battaglione Orobica, diretto dal Cappellano Generale Mons. Don Bruno Pontalto, interpreta, nelle tradizionali voci a cappella, due brani intitolati: “ La preghiera degli alpini ”  e La preghiera dei bambini  scritte, parole e musica, da Manjra ed arrangiate con la collaborazione del noto musicista di fama internazionale Prof. Riccardo Giavina, direttore di due Conservatori di Musica del nord Italia.

Manjra si esibisce, cantando e suonando al pianoforte acustico a coda presso il piano-bar del mitico Ritz-Hotel di Parigi, di proprietà di Monsieur Mohamed Al Fayed e Dodi Al Fayed, nonchè in tutta Italia e in Europa.

Per VIDEOMUSIC  in collaborazione con Manrico Mologni e Jovanotti, Manjra scrive la sigla della trasmissione televisiva Roxy Bar, dal titolo “ Canzoni al cielo ”, cantata in coppia da Manrico Mologni e Jovanotti.

1995/1996

Con Manrico Mologni e il M° Mogol, Manjra scrive le canzoni del CD “ Canzoni al cielo ”, cantate da Manrico Mologni, CD distribuito dalla POLYGRAM.

Manjra partecipa come cantante al video della sigla d’apertura del Roxy Bar 1995

(VIDEOMUSIC, TELEMONTECARLO e RADIO CAPITAL ).

Con la canzone “ Grande Po ”, da lui scritta e interpretata, Manjra riceve il 3° premio Lombardia dell’Associazione Culturale ArteNord 1996.

Si esibisce con successo alla “ Terrazza Veranda ” uno dei locali più “ inn ” di Parigi, di proprietà dell’attore Robert De Niro  e Monsieur Mohamed Al Fayed.

Nel 1995 Manjra  si esibisce nel Ristorante del famoso Chef Gualtiero Marchesi in Piazza Duomo a Milano.

1997

Manjra  inizia una collaborazione “ a due ” con l’attore-mimo-cabarettista milanese Gianni Magni, dei mitici famosi Gufi.

Al “ Caveau ”, locale notturno jazz di Milano, Manjra, durante un proprio concerto, incontra il grande pianista jazz di fama mondiale M° e Prof. Santè Palumbo , presente in quella circostanza, con il quale interagisce e con il batterista “ Editore ” della sua band, che propone a Manjra un contratto Editoriale, con la produzione discografica di un’audio-cassetta di canzoni scritte e cantate dallo stesso Manjra.

Scrive e interpreta la canzone intitolata “ El pan de Milan ”  (il pane di Milano )

che viene premiata con ben due riconoscimenti al Milanocanta 1997, la più prestigiosa rassegna

musico-culturale milanese e lombarda di canzoni, patrocinata da RADIO MENEGHINA – COMUNE DI MILANO – PROVINCIA DI MILANO, Settore Cultura. Fra i 100 motivi proposti, Manjra  si aggiudica il          1° premio GIGI – GANZINI –GRANATA

“…per la poesia e per gli alti contenuti sociali ” e

il 1° premio PANIFICATORI MILANESI     

per la canzone simbolo della città di Milano del 1997…per l’alto significato artistico ” con successo.

1999

Dopo  la scomparsa di Dodi Al Fayed e della principessa Diana di Gran Bretagna, Manjra scrive e canta una canzone dedicata all’amico scomparso Dodi, intitolata  “ Una canzone per Dodi ”, che Monsieur Mohamed Al Fayed, padre in persona gli richiede e vuole ascoltare, invitando Manjra a Londra.                                                      

Manjra presenta nei teatri e negli istituti scolastici lo show storico-musico-culturale di sua ideazione, intitolato Canzoni Milanesi Popolari Lombarde,

la storia e le storie popolari di Milano e della Lombardia rivissute attraverso le più belle canzoni dal tempo dei Longobardi ai giorni nostri.

Manjra primo ideatore di una Accademia di musica per allievi dai 7 anni fino alla terza età in Italia, fonda L’” Accademia e Scuola Emozionale d’Arte e Musica, metodo Manjra ”, corsi pomeridiani e serali in più sedi in Lombardia: Milano, Milano 3, Lodi, Basiglio, San Colombano Al Lambro, Bergamo, Dresano, Imperia, Varazze, Andora, Ventimiglia, Albenga, Sanremo, Ospedaletti.

2001

Manjra presenta nei teatri di Lombardia un “recital ” di sua ideazione, intitolato “ Le più belle canzoni d’autore ”, con le famose canzoni dei più importanti cantautori italiani del diciannovesimo secolo.

Poi musica e Canta a richiesta della famosa Poeta Milanese di successo Alda Merini  n° 10 Poesie, da lei scritte di cui n° 2 inedite, scritte in collaborazione con l’Autrice e su richiesta della stessa, Manjra realizza la produzione di n° 1 CD Audio, Acustico, volutamente intitolato dalla stessa Alda Merini “ La Poesia non và Cantata và Sofferta ”.

Successivamente all’improvvisa scomparsa della Poetessa, la sua agenzia di spettacolo e le sue eredi negheranno a Manjra  la pubblicazione dell’Opera voluta commissionata ed avallata dalla stessa cara, amica Alda Merini, con la supervisione dello Stim.mo Dott. Arnoldo Mondadori Mosca.

L’allievo dell’Accademia Manjra, Guido Piazzi:

inizia così a perfezionarsi studiando i video della rockstar di Zocca e frequentando l’Accademia di Musica del M° Manjra Flaviano ; e diventa Guido Piazzi il vero sosia di Vasco Rossi, partecipa a “ San Remo Rock Festival e Trend “ nel Febbraio 2005 vincendo il premio come band rivelazione 2004/2005 e come migliore Tribute Band.

Nel Febbraio 2014 partecipa al Festival di San Remo c/o il “ Palafiori “ – “ San Remo D.O.C.

2002

Manjra scrive e canta una serie di canzoni inedite spirituali ispirate a lui dal Beato Papa Giovanni XXIII e, successivamente, su invito del Cardinale Arcivescovo Monsignor Loris Francesco Capovilla, a suo tempo segretario particolare e personale del Beato Papa Giovanni XXIII, musica e canta i versi di “ O Cara Luce  “, preghiera ufficiale di Ghandi, scritta da John H. Newman, prima ed unica versione occidentale mondiale in assoluto.

Una nota particolare:                

a Milano, al termine di un concerto di Manjra gli si avvicina un giovane sconosciuto, che si complimenta con Manjra, entusiasta delle sue canzoni, Manjra per contraccambiare gli regala una copia cd audio, intitolato “O Cara Luce “, contenente canzoni da lui stesso scritte cantate suonate ed interpretate.

Passano alcuni mesi, quando un giorno Manjra riceve una lettera a lui indirizzata, da parte della Signora Chiara Lubich, fondatrice del movimento mondiale dei “Focolarini”, riconosciuti dallo Stato del Vaticano e personalmente sostenuti ed incoraggiati dallo stesso Beato Papa Wojtyla; Chiara Lubich si complimentava con l’Artista per le canzoni contenute e da Lei ascoltate, nel cd audio “O Cara Luce “, che un giovane “focolarino” romano, Le aveva regalato consigliandoLe di ascoltarlo.

Da allora in poi si susseguirono ulteriori richieste di canzoni che Manjra inviava periodicamente, nonché ripetuti scambi di corrispondenza “attiva”, tra la Signora Chiara Lubich, da Rocca di Papa (Roma) e Manjra da Graffignana (Lodi), Manjra e Chiara Lubich interagirono personalmente, per tutto il tempo fino all’improvvisa scomparsa della stessa, cara Chiara.

2003

Manjra partecipa al Festival Milanocanta 2003  con una canzone di successo intitolata “ Viva Milano  “, da lui scritta e cantata, premiata ed inserita nel CD e nell’audiocassetta prodotti da RADIO MENEGHINA.

2004/2013

Nei teatri milanesi, Manjra conduce la direzione artistica, realizzando anche gli arrangiamenti della commedia musicale, “ Troppe spose per pochi fratelli  “, con la regia di Marina Negri e la partecipazione dell’attore Enrico Beruschi.

Nel frattempo, costituisce un gruppo musicale “ The Manjra Family  “ e il gruppo terapeutico–musico–spettacolare dei “ Manjra and the Canalien  “.

Come artista cantautore, partecipa a varie trasmissioni televisive RAI, MEDIASET, ANTENNA TRE ed altre emittenti locali, nonché a manifestazioni musico-artistiche-culturali importanti in Lombardia.

Manjra  musica canta e pubblica un CD audio di poesie del bravo poeta Lombardo Archimede Bontempi, detto il poeta della Lega Nord.

Nel contempo, scrive e pubblica tre libri di poesie e racconti poetici vari intitolati:

Metamorfosi  “, “ Genetnica  “ e “ Senza le Lime e Senza le Pialle  “, gli ultimi due con inserito, in ciascuno, il relativo CD audio con gli omonimi titoli di n° 10 e     n° 13 canzoni inedite cadauno.

Scopre ed opera produzioni artistiche di canzoni inedite dei seguenti nuovi talenti emergenti :

Roskaccio  n° 1 CD audio singolo di 1 poesia recitata e musicata intitolata “ Madido  “, versi Roskaccio, musica Manjra.

Roskaccio  n° 1 CD audio intitolato “ Roskaccio  “ contenente n° 14 Opere, di cui  n° 12 poesie recitate da Roskaccio e n° 2 canzoni cantate dallo stesso con musica di Manjra.

The Manjra Family  n° 1 CD audio singolo intitolato “ Opera  “contenente n° 1 poesia recitata da Roskaccio , con musica di Manjra della durata totale di 22’39’’.

Lulù n° 1 CD intitolato Lulùdella durata totale di 22’30’’.

Lulù n° 1 CD audio di poesie di grandi poeti recitate intitolato “ Lulù Kermesse Poetica  “ della durata totale di 25’00’’.

Valkiria Von Rusterholz  cantautrice, n°1 CD audio intitolato “ Crisalide  “ di n° 13 canzoni inedite scritte in collaborazione con Manjra.

The Bonafe’s Band  n° 1 CD audio intitolato “ Meritati Orizzonti  “ di n° 13 canzoni inedite scritte in collaborazione con Manjra.

Manjra  tiene alcune interviste radiofoniche dal vivo, in diretta, a RADIO MENEGHINA, RADIO PADANIA e altre radio private milanesi.

In Italia si esibisce e conduce con successo concerti live di Trance-Dance,

attraverso il suono e il ritmo delle percussioni dei nativi d’America e tribali, danza dell’estasi, per il benessere terapeutico, collaborando con master olistici riconosciuti, qualificati e di spicco internazionale, Europei ed Americani.

Continua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi